La concimazione fogliare delle piante d'appartamento

La concimazione fogliare

Oltre alla nutrizione della terra che insabbia le radici della pianta e che le nutre con i prodotti organici che vengono somministrati periodicamente, la pianta necessita anche di un nutrimento tutto particolare noto come "concimazione fogliare" che si esegue attraverso speciali irrorazioni:
  1. concimi fogliari in confezioni spray
  2. concimi fogliari da diluire in acqua e da spruzzare con un vaporizzatore.
Lo scopo di queste irrorazioni è quello di mantenere verde e turgido il fogliame, facendolo crescere più in fretta. Prima di applicarlo è però necessario pulire le foglie. Si raccomanda di tenere la bomboletta spray ad almeno trenta centimetri di distanza dalla pianta in quanto il liquido vapporizzato risulta molto freddo a causa del gas e può provocare qualche danno.

Oltre ai normali concimi folgiari esiste un prodotto che è chiamato stimolante organico, che si usa ogni settimana e che serve a provocare la formazione di nuovi getti e di foglie e ad irrobustire la pianta nel suo complesso. Lo stimolante si impiega a gocce (5-6 per litro di acqua) e si spruzza con il vaporizzatore