Falangio

Chlorophytum comosum (elatum)
  
  • aspetto:piante erbacee sempreverdi. Foglie lineari acuminate verde chiaro, con bande longitudinali bianche; questa pianta produce fusti fioriferi, ramificati verso l'estremintà e portanti fiori bianchi, stellati, larghi 2-3 cm, riuniti in pannocchie.
  • fioritura: in primavera
  • utilizzazione: pianta d'appartamento e da balcone, può essere coltivata in panieri sospesi
  • terreno: miscuglio a base di torba
  • esposizione: in appartamento le piante devono essere tenute in posizioni bene illuminate ma al riparo dalle correnti d'aria
  • piantagione: in marzo-aprile, si rinvasa ogni anno in vasi di dimensioni crescenti, fino al diametro di 20-25 cm. Se il Falangio non si rinvasa e non viene concimato regolarmente, le foglie possono presentare un imbrunimento all'apice.
  • moltiplicazione: per divisione
  • annaffiatura: abbondante in primavera estate, più scarsa da ottobre a marzo
  • concimazione: da giugno a settembre con concime liquido una volta la settimana
  • malattie e parassiti animali: coccidi, afidi e cocciniglie, eliminabili con l'utilizzo moderato di appositi medicinali.