Colour-point o Khmer


Splendido gatto a pelo lungo con mantello che richiama come colore e sfumature, quello dei siamesi, chiaro sul corpo e più scuro sulla testa, sulle zampe e sulla coda.

Caratteristiche. Il Colour-point può avere il corpo sabbia con sfumature nero-marrone; blu ghiaccio con sfumature blu; avorio con ombreggiature color cioccolato chiaro, oppure bianco con sfumature argentee; il pelo è morbido e folto, caratterizzato da una morbida lanuggine, che forma una specie di strato feltroso

Indole. Si tratta di una razza che si ambienta facilmente e si dimostra molto arrendevole e socievole, assai più mite e dolce del siamese; questo gatto vive bene anche in ambiente ristretto.

Cure. Identiche a quelle suggerite per i persiani, con particolare riguardo alla pulizia del pelo.

Cibo. Il Colour-point è piuttosto capriccioso per quanto riguarda il cibo e pretende di cambiare spesso; gli piacciono i cibi saporiti e mangia con entusiasmo il pesce e gli spinaci, non disdegna i cibi in scatola, cosa assai comoda soprattutto in viaggio

Malattie. Presenta le stesse debolezze e va incontro alle infermità che colpiscono persiani e siamesi, ma in genere è piuttosto robusto e resistente.