I lavori del giardiniere per il mese di novembre


In giardino.
Se non è ancora stato fatto, si dissotterrano tutti quei bulbi che non resistono alla gelate invernali. Si coprono con foglie secche, o con paglione tutte le aiuole in cui sono stati piantati Giacinti, Gigli, Issie, Ranuncoli, Tulipani, ecc.

Si vanga tutto il giardino libero da piante. Dopo le prime gelate, cioè quando le foglie vengono cotte dal gelo e diventano di colore marrone-avana, si falciano a fior di terra i fusti delle canne fiorifere e, quando il terreno è asciutto, si dissotterrano i cespi dei rizomi delle canne stesse e si conservano per la seguente primavera.

1) Semina. Si possono seminare Camelie, ecc.
2) Cespi. Si dividono i cespi e si piantano i rampolli di Lillà, ecc.
3) Piantagioni. Si piantano; Fresie, Lillà, ecc.
4) Propaggini. Si fanno propaggini di Magnolia, ecc.
4) Talee. Si fanno talee di : Campanula piramidale, (porzioni di radice), Crisantemi, (radici), Gaillardia (porzioni di radice in serra), Ibisco (porzioni di radice in serra fredda), Vite del Canada, ecc.

In serra.
Si portano in serra, o in lettorino, o in casa tutte le piante in vaso che non resistono alle gelate invernali all'aperto


Articoli correlati.