Petunia


Erbacee perenni, coltivate come  annuali; altezza 20-40 cm; fiori, semplici o doppi, di diversi colori, il loro profumo è più intenso nelle ore notturne.

Utilizzate per bordure, aiuole, macchie, roccaglie, pendii o scarpate; coltivabili anche in vaso. Prediligono un terreno ricco, composto da 1/3 di terra di foglie, 1/3 di torba, 1/3 di sabbia e terra argillosa in parti uguali e una esposizione in pieno sole.

La fioritura avviene da maggio a novembre, mentre la piantagione dopo un mese dalla semina. Si può moltiplicare per seme in marzo in lettorino. Le annaffiature vanno somministrate ogni due giorni, e la concimazione ogni quindici giorni con estratto di alghe.

La potatura si effettua togliendo subito le corolle sfiorite perchè tendono ad incollarsi e a marcire sui boccioli vicini. Attenzione ai parassiti che possono colpire la pianta, ricordiamo il ragno rosso: si combatte con Paraderil.



Articoli correlati