Billbergia (Aechmea fasciata)

Billbergia
Erroneamente considerata una pianta grassa, è fra le piante d'appartamento più decorative, soprattutto per la bellezza dell'infiorescenza che presenta delicati toni di rosa, lilla, azzurro. Dopo la fioritura la billbergia accenna a deperire e poi muore, mentre al lato della pianta-madre appare un figlio, che l'anno successivo può fiorire.

Affinchè ciò avvenga è necessario che il vaso goda di ottima luce, di costante calore (dai 18° ai 22°) e riceva ogni mese la giusta dose di nutrimento e annaffiature somministrate con ritmo costante ogni 3 giorni, senza eccedere, ma facendo in modo da inumidire tutto il pane di terra . Sono indispensabili le irrorazioni.