Barbone


Notissima razza di origine francese. Esiste in varie taglie: nana (sino a 35 cm di altezza), media (da 35 a 45 cm), gigante (da 45 a 55 cm ). Il mantello è folto e ricciuto, nero, bianco, marrone o grigio.

Caratteristiche. La bellezza del pelo, che può essere acconciato in diverso modo e il portamento elegante fanno del barbone uno dei cani più apprezzati da un punto di vista estetico; è ottimo per guardia.

Indole. Anticamente usato come cane da caccia, conserva l'attitudine al riporto; vivace e intelligente, dall'udito finissimo, affettuoso e sensibile pretende di essere vezzeggiato e trattato con dolcezza. E' puntualissimo ai pasti, ha una memoria eccezionale, è vanitoso e paziente.

Cure. Controllare spesso denti e occhi, pettinare ogni giorno e lavare ogni 20 giorni al massimo se nero, ogni settimana se bianco o grigio.

Cibo. Poichè questa razza ha tendenza ad ingrassare, non superare mai le seguenti dosi giornaliere: 100 gr di carne tagliata finemente appena scottata e 50 gr di riso molto cotto con aggiunta di un pò di verdura cotta per la taglia nana; per la taglia media raddoppiare le dosi indicate e tripicarle per la taglia gigante.

Malattie. E' soggetto alla cataratta e alla caduta dei denti; facilmente presenta disturbi epilettici di tipo congenito